NEWS ALLA “RICERCA”

NEWS A PIACENZA, IN ITALIA

Pellegrina, realizzato il sogno del pulmino

Potersi spostare da casa per raggiungere la città, fare un viaggio o semplici commissioni quotidiane, recarsi dal medico o in ospedale per i necessari controlli periodici senza dover dipendere da nessuno, sentirsi in debito per il disturbo né pagare per il servizio ricevuto: anche questo significa libertà. Giusy, Mario, Giovanni, Mauro, Marina, Donato, Luisella, Paolo, Federico, Angela, Ornella…persone che vivono nella casa accoglienza per malati di aids “Don Venturini” hanno a lungo desiderato di avere un pulmino che permettesse loro tutto ciò e che fosse per questo attrezzato per il trasporto disabili (alcuni di loro soffrono di gravi problemi di deambulazione, altri sono costretti in sedia a rotelle). Il sogno si è concretizzato in questi giorni grazie ad un concorso di generosità che ha visto scendere in campo gente comune, tramite donazioni online, e la Banca di Piacenza.

“Vengo anch’io” s’intitolava la raccolta fondi su Internet (in inglese crowdfunding) organizzata nei mesi scorsi dall’associazione “La Ricerca” in collaborazione con i volontari dell’associazione “PaCe” (Persona al Centro) e postata online sulla piattaforma “Rete del Dono” con un appello scritto di proprio pugno dai diretti interessati: “…Abitiamo alle porte della città di Piacenza, in località “Pellegrina”. Il problema è che non abbiamo alcun mezzo attrezzato adeguatamente per il trasporto delle persone in carrozzella. Quindi per esigenze vitali, come le periodiche visite mediche, dobbiamo per forza sempre richiedere accompagnamenti a pagamento, che sono a nostro carico, un carico che pesa sulla pensione di invalidità, specie nei periodi in cui bisogna recarsi spesso anche in ospedale. Quanto al resto della nostra quotidianità, senza un mezzo adeguato, siamo giocoforza costretti a limitare le uscite apparentemente meno necessarie, ma per noi altrettanto importanti perché ci consentono di fare vita di comunità, come recarsi in città o nel paese più vicino per bere un caffè al bar in compagnia…”. Promossa sui social (Facebook e Instagram) e sul nostro sito ufficiale, ma soprattutto grazie all’appassionata opera di sensibilizzazione dei volontari “PaCe” che hanno allestito anche spettacoli benefici ad hoc, ha raccolto 8.701 euro, fra donazioni individuali e un contributo da parte della sezione Leo Club di Rivalta e Piacenza. “Una dimostrazione di grande affetto e di vicinanza che ci ha incoraggiati a proseguire nell’intento dell’acquisto del mezzo, intento comunque arduo - sottolinea il presidente Gian Luigi Rubini –, perché anche con l’autofinanziamento eravamo ancora lontani dal raggiungimento della cifra necessaria: un mezzo di questo tipo costa circa 35mila euro”.

Determinante è stato quindi l’aiuto arrivato dalla Banca di Piacenza che ha donato 15mila euro. Alla consegna del pulmino nella corte della “Pellegrina” dove ha sede la casa accoglienza “Don Venturini” ha partecipato il vicedirettore generale dell’istituto di credito piacentino, Pietro Boselli accolto con profonda gratitudine da alcuni ospiti della struttura, operatori e volontari con il presidente dell’associazione “La Ricerca” Gianluigi Rubini.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Seguici sui nostri Social

Iscriviti alla newsletter

5mille
la ricerca 5millepace 5mille

Prossimi Eventi

17 Ott 2019;
Giovedì Ottobre 17
L'evoluzione del fenomeno migratorio
21 Ott 2019;
Lunedì Ottobre 21
Pratica sportiva e sostanze
26 Ott 2019;
Sabato Ottobre 26
Palazzo Inps apre le sue porte

Dove siamo